Assange: dall’accusa di stupro allo spionaggio. M5S “L’Italia intervenga”

Classe 1971, nato a Queensland (Australia), Julian Assange manifesta sin dalla sua adolescenza la passione per i computer e l’informatica. Al nome di Assange inevitabilmente si collega la nota organizzazione internazionale WikiLeaks che fece la sua prima apparizione nel 2006 e divenne poi celebre per le rivelazioni pubblicate sulla guerra in Afghanistan e Iraq e sul Campo di prigionia di Guantánamo. WikiLeaks nasce per chiedere e dare la trasparenza che i governi non assicurano. Garanzia di giustizia, di etica e di una più forte democrazia, nel periodo di attività, rende pubblici 251.000 documenti diplomatici statunitensi, molti dei quali etichettati come “confidenziali” o “segreti”. Giovedì 11 aprile, dopo 7 anni rifugiato nell’ambasciata dell’Ecuador, è stato arrestato a Londra dopo che il paese sudamericano ha revocato la concessione dell’asilo: Assange rischia l’estradizione negli Stati Uniti per l’accusa di spionaggio. Qui il video dell’arresto. [Fonte. ILFATTOQUOTIDIANO.IT] Ma Assange è anche molto sostenuto e apprezzato  livello mondiale, al punto di esser stato ripetutamente proposto per il Premio Nobel per la pace, per la sua attività di informazione e trasparenza.

Cosa si dice in Italia? Approfondiamo:

Wikileaks, Julian Assange
arrestato a Londra nell’ambasciata dell’Ecuador.
Wikileaks:
‘Violato il diritto internazionale’. Usa: ‘E’ accusato di pirateria
informatica’
. Julian Assange, fondatore di WikiLeaks, è stato arrestato nell’ambasciata
dell’Ecuador
 a Londra dopo che Quito ha revocato la
concessione dell’asilo al giornalista australiano. Assange è
stato  portato in custodia alla stazione centrale di Scotland Yard, 
poi in
tribunale
. Assange è stato riconosciuto colpevole
immediatamente di fronte alla Westminster Magistrates Court di Londra di aver
violato i termini della cauzione nel 2012 per non essersi presentato allora dal
giudice ed essersi invece rifugiato nell’ambasciata dell’Ecuador. Per questo
reato rischia una pena fino a 12 mesi di carcere nel Regno Unito (la sentenza
precisa sarà definita più avanti) in attesa che le autorità britanniche
decidano anche sulla richiesta di estradizione presentata dagli Usa. Continua a leggere…

Fonte: ANSA.IT

Assange, Di Battista: “Il governo lo sostenga o è scendiletto Usa”. E M5s: “Grave violazione diritto internazionale”. “Il governo italiano intervenga per Assange o non ci sarà differenza con gli scendiletto Usa che ci hanno governato negli ultimi trent’anni”. Alessandro Di Battista, ex deputato M5s e da alcune settimane lontano dai riflettori, ha deciso di esporsi dopo mesi di silenzio sulle vicende di cronaca e si è appellato all’esecutivo Lega-5 stelle perché difendano il fondatore di WikiLeaksarrestato consegnato a porte spalancate a Scotland Yard dall’ambasciata dell’Ecuador a Londra dopo quasi sette anni di asilo. La linea dell’ex parlamentare e leader dei 5 stelle è stata subito seguita dai compagni di partito. Tanto che in serata è stato pubblicato un post sul Blog delle Stelle in cui si condanna la “grave violazione del diritto internazionale”. Il sottosegretario agli Interni Carlo Sibilia ha anche fatto sapere di essere al lavoro per valutare se possibile l’estradizione in Italia, ma l’esito è stato negativo. Continua a leggere…

Fonte: ILFATTOQUOTIDIANO.IT

Chi è Julian Assange, il padre di WikiLeaks che gli Usa vogliono processare per cospirazione. L’arresto dell’11 aprile a Londra segna un nuovo capitolo nella saga di Julian Assange, l’attivista che lega la sua fama mondiale allo scandalo WikiLeaks: il portale specializzato nella diffusione di materiale diplomatico privato, salito agli onori delle cronache per la pubblicazione di 250mila documenti confidenziali delle autorità statunitensi . In realtà, la sua storia inizia ben prima del casus belli che lo ha reso una delle figure più controverse nella storia recente, fino al ritiro della protezione dell’Ecuador che lo consegnerà nelle mani della giustizia britannica, e forse, di quella degli Stati Uniti. Dalla passione per i computer a WikiLeaks. Continua a leggere…

Fonte: ILSOLE24ORE.COM

Fonte immagine copertina: RSI.CH

http://bit.ly/2Uuzdko

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.