Quali esercizi fare per tenere lontano l’Alzheimer?

I dati sull’Alzheimer sono impietosi. Come è emerso in occasione della Settimana del Cervello 2019, 1 anziano su 4 sopra gli 80 anni ne è affetto. Mentre le demenze in generale in Italia colpiscono un milione di persone.

Accumuli di proteina

Alla base della malattia di Alzheimer c’è l’accumulo progressivo di beta-amiloide nel cervello, una proteina che formando placche circonda e distrugge le sinapsi, i punti nevralgici della comunicazione tra i neuroni.

Come prevenire l’accumulo di beta-amiloide?

Come ci spiega nella videointervista Carlo Ferrarese, direttore Scientifico del Centro di Neuroscienze dell’Università di Milano-Bicocca e direttore della Clinica Neurologica presso l’Ospedale San Gerardo di Monza, studi scientifici hanno dimostrato che il deposito anomalo di questa proteina può essere causato dal danno vascolare. Correggere quindi i fattori di rischio di patologie vascolaricome ipertensionediabeteobesitàfumo e scarsa attività fisica consente di limitare notevolmente il rischio di Alzheimer e, più in generale, le demenze.

CONTINUA SU OK-SALUTE.IT

http://bit.ly/2UlOUdQ

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.