Il centro di Londra è stato invaso da giganteschi seni gonfiabili

Nessuno all’inizio ha capito il perché di quella che sembrava una trollata, ma si è rivelata un’iniziativa con un fine molto serio.

Cinque seni gonfiabili di diverse dimensioni e sfumature sono comparsi nelle scorse ore a Londra nel quartiere à la page di Shoreditch, a est del centro città. Quelle che a un occhio poco attento o inesperto potrebbero sembrare zucche capovolte, sono state collocate in punti ben visibili non per solleticare le pulsioni più becere dei londinesi, ma per sensibilizzare i londinesi sul tema dell’allattamento in pubblico.

A pensarci è stata la startup di tecnologia femminile Elvie, che, non a caso, ha scelto il 31 marzo (giorno delle mamme) per gonfiare le mammelle-dirigibili. Il problema – se così possiamo definirlo – è che quasi nessuno è riuscito a cogliere il messaggio sotteso, riversandosi sui social per interrogarsi sul significato dell’iniziativa. L’importante però, come sempre nel mondo della comunicazione, è che se ne parli; e su questo possiamo serenamente dire che l’obiettivo è stato raggiunto.

Guarda la gallery WIRED.IT

https://ift.tt/2OGUstj

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.