Lavori in casa: riaperta la corsa ai bonus fiscali

Ristrutturazioni, risparmio energetico, acquisto di arredi, sistemazione del verde di giardini e balconi. Chi ha rinviato al 2019 le spese per i lavori in casa, o deve ancora concludere interventi già avviati nel 2018, può star tranquillo. La legge di Bilancio ha prorogato di un anno l’accesso ai bonus in scadenza a fine 2018. Per cogliere gli sconti fiscali nelle singole abitazioni c’è tempo fino al 31 dicembre 2019. Mentre per le opere di efficienza energetica su parti condominiali e per gli interventi antisismici il termine scade nel 2021. Sul Sole 24 ore di lunedì 7 gennaio il punto su tutte le regole: dalle percentuali di sconto ai meccanismi per l’accesso, dai vari metodi di pagamento agli obblighi di comunicazione.

CONTINUA SU IL SOLE 24 ORE

http://bit.ly/2Fgvi23

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.