Come affrontare il Christmas blues e ritrovare il sorriso

Per molti di noi il Natale non assomiglia affatto all’immagine da cartolina proposta dai media e al contrario si trasforma in un periodo difficile da affrontare. “Ma il Christmas blues non è una malattia. Piuttosto, è una crisi esistenziale che può accompagnarsi a sintomi malinconici”, precisa Adelia Lucattini, psichiatra psicoterapeuta, psicoanalista e presidente Sipsies, Società internazionale di psichiatria integrativa e salutogenesi (www.sipsies.org). Anche quando non gli si riconosce una valenza religiosa, infatti, il Natale è legato indissolubilmente alla celebrazione della famiglia. Vediamo insieme perché può capitarci di sentirci giù in giorni in cui essere felici sembra un imperativo categorico. E come uscire da questo mood negativo.

CONTINUA SU D.REPUBBLICA.IT

http://bit.ly/2EPQSdz

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.