Come spiegare ai parenti che essere single non significa essere ‘soli’. Anche a Natale

Essere single quando arriva il Natale può essere una seccatura. Soprattutto quando tutti gli altri ospiti di una tavolata sono felicemente (o meno felicemente) accoppiati. Sono in molti infatti, quando ci si presenta soli al tavolo delle feste, a ritenersi in diritto di fare molte domande, spesso rivolte alle donne. “Ma quando lo trovi un fidanzato?”, “Ma hai intenzione di rimanere zitella?”, sono solo due degli esempi più eclatanti. Ma c’è un modo per non rimanerci male? Lo abbiamo chiesto alla psicoterapeuta Antonella Puzella.

CONTINUA SU D.REPUBBLICA.IT

https://ift.tt/2BqIHAT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.