Dare in carità e mantenere la famiglia…il dilemma del 50%

Krishnanandini devi dasi

Caro Grihastha Coach,

Io e mia moglie siamo sposati da cinque anni. Abbiamo due bambini e lavoriamo tutti e due come programmatori informatici. Siamo stati iniziati prima che ci sposassimo e in generale, andavamo d’accordo. Ma ultimamente siamo sempre più in disaccordo sulle finanze. Io voglio dare più denaro per sostenere alcuni progetti della missione di Srila Prabhupada e lei è preoccupata e vuole aumentare i nostri risparmi per le emergenze familiari. Recentemente ho letto che uno dei doveri principali dei grihastha è quello di dare in beneficenza e voglio iniziare a farlo regolarmente. Ma non siamo d’accordo su quanto dare e a chi dare il denaro in beneficenza.

Mi potete aiutare?
Cordiali saluti,

Determinato a dare

 

Caro Determinato a dare,

Il tuo è un dilemma interessante. Da una parte, vuoi iniziare a dare regolarmente in beneficenza ma tua moglie vuole risparmiare per le emergenze familiari. Sia dare in beneficenza che  risparmiare per le emergenze familiari sono cose molto importanti nella vita familiare. Sembrate entrambi devoti sinceri e apprezzo la tua richiesta di aiuto. Il principale acarya del vaisnavismo Gaudiya, Srila Rupa Goswami, ha dimostrato come risolvere questo dilemma. Dava il 50% delle sue entrate in beneficenza per sostenere la coscienza di Krishna, il 25% per prendersi cura della famiglia e il 25% per le emergenze.
Una volta Satyaraja Khan, uno dei suoi discepoli sposati chiese al Signore Caitanya:”Qual è il dovere di un grihastha? Il Signore Supremo, Caitanya Mahaprabhu rispose: “Canta Hare Krishna e servi i Vaisnava …” Un modo per servire i Vaisnava è dare regolarmente in carità per sostenere templi, progetti e singoli devoti impegnati nel servizio di Sri Sri Radha e Krishna. Nello specifico, Srila Prabhupada ha sottolineato che per le persone sposate, la carità, l’autocontrollo e il sacrificio  (BG 16: 1-3) sono i principali elementi con in quali si esprime la resa a Krishna. A volte i devoti sono sconcertati su come dare il 50%;  A volte dicono che non guadagnano abbastanza per dare il 50%. L’idea è che quando si accetta sinceramente questo principio nel proprio cuore e ci si sforza di dare costantemente in carità, Krishna accetterà gli sforzi del devoto e lo aiuterà a continuare a crescere. Quindi, noi del Grhastha Vision Team incoraggiamo tutti a iniziare con almeno il 10%. Trovate una causa o una missione devozionale e aiutatela. Ad esempio, un programma locale del tempio o un nama hatta dovrebbe essere regolarmente supportato e ci sono altre iniziative come la protezione delle mucche, il sostenere i sannayasi, o dei progetti Vaisnava (come ad esempio il Grhastha Vision Team e il Festival dell’India o il Festival dell’ispirazione, ecc.) che esistono grazie al contributo di generosi devoti.

Krisnanandini con il marito, Tariq

La determinazione e la regolarità nel dare in beneficenza è molto importante. Tu e tua moglie potete sedervi a leggere insieme i commenti di Srila Prabhupada nella Bhagavad-gita, e poi cercate di fare un compromesso. Accordatevi di risparmiare qualcosa per le emergenze familiari e concordate una quantità regolare di denaro da dare in beneficenza. Potete iniziare con una certa percentuale e poi aumentarla col tempo. Vi ricordo ancora, ricordate che la stabilità è molto, molto importante. Insieme potete trovare due o tre aree o progetti che volete sostenere, e sceglierne uno o due o anche tre per iniziare. Un devoto che conosco non ha molte entrate, ma dona regolarmente 51 dollari al mese in beneficenza per sostenere il primo centro di Srila Prabhupada in America, al numero 26 della Second Avenue a New York. Se i devoti di tutto il mondo prendessero sul serio questo impegno di dare in carità, la missione della coscienza di Krishna fiorirebbe molto più rapidamente. Spero di esserti stata di aiuto. Scrivimi e fammi sapere cosa avete deciso.

In servizio ai Vaisnava,
Krishnanandini dasi

(Grihastha Coach)

(da vaisnavafamilyresources.org)

The post Dare in carità e mantenere la famiglia…il dilemma del 50% appeared first on VaisnavaLife.com.

https://ift.tt/2Rex4nz

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.