20 Novembre: Giornata Internazionale dell’infanzia e dell’adolescenza

«A matita siamo tutti uguali». Lo dicono i bambini delle scuole del Municipio Roma II per sottolineare che tra loro non sentono differenze legate alle etnie di provenienza. A penna, invece, per la legge, non hanno gli stessi diritti: quelli nati da genitori stranieri non sono cittadini italiani. Ecco perché, per la Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, il Municipio ha deciso di riconoscere loro la cittadinanza simbolica. L’evento si terrà il 21 novembre all’Aula Magna della Sapienza che patrocina l’iniziativa, insieme a 600 bambini e bambine.

CONTINUA SUL CORRIERE.IT

https://ift.tt/2QQhIVX

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.