Spagna: Il governo elimina l’imposta solare e riconosce il diritto all’autoconsumo condiviso

Spagna: Il governo elimina l'imposta solare e riconosce il diritto all'autoconsumo condiviso

Il Consiglio dei Ministri spagnolo ha approvato il 5 ottobre scorso un decreto-legge che abroga gli addebiti per i consumatori-produttori (prosumers) riguardo l’energia prodotta e consumata nei propri impianti, la c.d. “impuesto al sol”, la controversa tassa solare creata nel 2015 dall’ex esecutivo Rajoy. Il governo ha deciso di eliminare, inoltre, altri ostacoli che avevano reso difficile e scoraggiato l’introduzione dell’auto-consumo elettrico in Spagna.

Tra le misure delineate dal Ministro per la transizione ecologica, Teresa Ribera, si registra la semplificazione delle procedure burocratiche e tecniche per le strutture per l’autoconsumo e l’eliminazione dell’obbligo di iscrizione nel registro amministrativo degli impianti di produzione di energia elettrica sotto i 100 KW. Viene anche riconosciuto il diritto all’auto-consumo condiviso da uno o più consumatori, che potranno usufruire di economie di scala, nonché il diritto ad auto-consumare elettricità senza tassazione.

CONTINUA A LEGGERE SU ECQUOLOGIA

 

https://ift.tt/2AedjGg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.