Salva mare, presto una legge nazionale avrà come esempio i “pescatori spazzini” di Livorno

Pescatori spazzini di Livorno

La sperimentazione toscana che vede protagonisti i “pescatori spazzini” di Livorno, in grado di liberare il mare da oltre 16 quintali di rifiuti pescati con le loro reti in quattro mesi, sta facendo scuola a livello nazionale. Intervenendo su Radio 24 – a Si può fare, il buongiorno del week end sulla radio de Il Sole 24 Ore –, il ministro dell’Ambiente Sergio Costa ha confermato che verrà presentata a breve una legge sul tema.
«Sì, confermo che vogliamo cogliere l’esperienza toscana per farne una legge nazionale – ha dichiarato Costa – A me piacerebbe che si chiamasse Salva mare, giocando anche sulle parole, perché c’è mare ma anche amare, quindi si parla anche di amare il mare. Io la legge la deposito entro la prima settimana di ottobre, poi ovviamente deve passare per il Parlamento».

CONTINUA A LEGGERE SU GREENREPORT.IT

https://ift.tt/2IcIMuR

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.