Trump spazza via Obama: Usa a carbone

Trump cpntro Obama sul carbone

È stata una delle promesse di Donald Trump e il presidente statunitense vorrebbe che diventi presto legge: più carbone, meno rinnovabili, meno costi per le aziende, più inquinamento.
Entro la fine dell’anno l’Affordable Clean Energy di Trump dovrebbe prendere il posto del Clean Power Plan, varato da Barack Obama nel 2015. Un provvedimento che consentirà ai vari Stati americani indipendenza e flessibilità sulle regole di emissioni per aziende e centrali elettriche, favorendo così il ritorno agli idrocarburi.
L’Epa, l’agenzia per la protezione dell’ambiente, ha infatti predisposto un disegno di legge per cancellare il Clean Power Plan, che avrebbe dovuto limitare le emissioni di gas serra prodotte dalle centrali a carbone, e mai entrato in vigore perché nel 2016 la Corte Suprema lo aveva fermato temporaneamente per le critiche di alcuni Stati federali (principalmente quelli produttori di carbone ) che avevano come obiettivo quello di bloccare la norma.

CONTINUA A LEGGERE SU HUFFINGTON POST

https://ift.tt/2CzHpHu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.