Gli ultimi paradisi dell’oceano incontaminato

Gli ultimi paradisi dell'oceano incontaminato

Ormai solo il 13% dei mari non è segnato dalle attività umane, fatta eccezione per la Polinesia, vicino alle coste restano poche aree incontaminate al largo di Cile, Australa e Nuova Zelanda. Le aree protette non bastano e, se si calcolano gli effetti del climate change, le oasi spariranno.

CONTINUA A LEGGERE SU REPUBBLICA

The post Gli ultimi paradisi dell’oceano incontaminato appeared first on PeopleForPlanet.

https://ift.tt/2vwfqSi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.