Il Teatro come strumento di informazione sanitaria (in Mozambico)

Pemba Mozambico Flash Mob per la prevenzione del colera

 

Pemba, Mozambico… Dopo il successo del progetto Il Teatro Fa Bene nella zona di Palma il regista  Iacopo Patierno e l’autore teatrale Felix Mambucho approdano a Pemba, poco più a sud, per un corso di formazione su riprese e montaggio video e sulle tecniche di comunicazione attraverso il teatro.
In una sola settimana gli attori della compagnia Novos Horizontes della Casa Provincial da Cultura di Cabo Delgado, riescono a preparare, portare in scena e riprendere un flash mob al mercato di Pemba.
Tema: conoscenza, prevenzione e cura del colera, un grave problema sanitario in Mozambico. Protagonisti due virus del colera, che riconoscerete facilmente: prima seguono la venditrice che non presta attenzione alla conservazione degli alimenti e poi la ragazza che, convinta, acquista i prodotti, li mangia e si sente male. Solo l’acqua pulita lanciata sui virus riesce a sconfiggerli!
Dopo il successo di questa prima esperienza ora continuano a lavorare per conto del Ministero della Sanità mozambicano per realizzare video su temi sociali.
Il progetto è stato realizzato da Jacopo Fo srl (Gruppo Atlantide) con il sostegno ideativo, organizzativo e finanziario di Eni Foundation.
Prendetevi qualche minuto per guardare il video… Il teatro può essere uno straordinario strumento di informazione, in questo caso sanitaria, ma si presta a qualsiasi settore. Perché il Teatro fa Bene, davvero!

 

The post Il Teatro come strumento di informazione sanitaria (in Mozambico) appeared first on PeopleForPlanet.

https://ift.tt/2L0C3oN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.