SE AMI

02/07/2018
Immagine correlata
“Se ami una persona, come puoi distruggere la sua
libertà?
Se hai fiducia in una persona, hai fiducia anche nella sua
libertà.”
Due amanti sono come due colonne in un tempio. Così li descrive Kahlil
Gibran: sostengono lo stesso tetto, ma sono separati, non sono uniti. Se le due
colonne del tempio si avvicinassero, il tempio crollerebbe: il tetto non
avrebbe sostegno.
Guarda le colonne nel nostro Chuang-tzu Auditorium: sono distanti e
sostengono lo stesso tetto. Così dovrebbero essere gli amanti: distanti,
individui, e tuttavia sostenere qualcosa in comune.
La moglie non è la metà del marito, e neppure il marito è la metà della
moglie. Il marito non è arreso alla moglie, né la moglie è arresa al marito;
sono entrambi arresi al dio amore. Ricordalo – altrimenti sarai privato di una
parte di te.
Di certo l’uomo non ne ha sofferto molto, perché è l’uomo che pensa alla
donna come l’altra metà. Egli non pensa a se stesso come l’altra metà, niente
affatto! È un’idea maschile che la donna sia l’altra metà; l’uomo rimane
intero, la donna diventa l’altra metà.
L’altro giorno stavo leggendo la bellissima poesia di una donna: Non
raccontarmi del tuo amore… dice lei al suo amante.
Non raccontarmi del tuo amore,
lo conosco bene.
L’ho sentito nel tuo sguardo,
l’ho sentito nel colpo di frusta
e peggio,
dalla tua lingua.
Non raccontarmi del tuo amore;
è così fluido che ha annegato me e il mio amore
nella sua intensità bruciante.
Pochi i posti rimasti in me senza cicatrici.
Il calore del tuo amore
ha pressoché consumato il mio cervello,
la sicurezza del tuo amore mi ha reso senza padre,
il regalo del tuo amore mi ha marchiato bastarda,
la testimonianza del tuo amore mi ha imprigionata,
la tua canzone d’amore mi ha reso senza voce.
Non canterò più.
Non sono più.
Mi hai amato fino all’oblio.
Lasciamelo ripetere: Mi hai amato fino all’oblio.
In questo caso l’amore non si è rivelato un grande amore. È una forma
sottile di dominio. E quando c’è dominio, l’amore scompare. Quando c’è
possesso, l’amore scompare.
Per favore, non possedere una donna e non possedere un uomo. Possesso,

possessività, non sono amore. Ricorda, la donna deve rimanere integra in
quanto individuo. La sua libertà non deve essere distrutta; la sua libertà
dev’essere rispettata – qualunque cosa significhi. Questa è la visione del
Tantra: qualunque cosa significhi – incondizionatamente – la sua libertà deve
rimanere intatta. Se davvero l’ami, amerai anche la sua libertà, e lei amerà la
tua.
Se ami una persona, come puoi distruggere la sua libertà? Se hai fiducia
in una persona, hai anche fiducia nella sua libertà.
Un giorno venne da me un uomo. Si trovava veramente in una brutta
situazione ed era molto infelice.
Mi disse: “Voglio suicidarmi”.
Gli chiesi: “Perché?”.
L’uomo rispose: “Ho avuto fiducia in mia moglie e lei mi ha tradito.
Avevo assoluta fiducia in lei, e lei si è innamorata di un altro uomo. E non ne
ho saputo niente fino a oggi! Ho trovato alcune lettere, ho indagato, poi ho
insistito, e alla fine lei ha confessato. Ora mi voglio solo suicidare” concluse.
Gli dissi: “Ma hai asserito di avere fiducia in lei”.
Lui rispose: “Sì, ho avuto fiducia in lei e lei mi ha tradito”.
Gli chiesi: “Cosa intendi per fiducia? Sembri avere un concetto sbagliato
di fiducia. La tua fiducia assomiglia più a una strategia politica. Hai avuto
fiducia in lei affinché non ti tradisse; la tua fiducia era un trucco. Ora vuoi
farla sentire in colpa. Questa non è fiducia”.
L’uomo rimase perplesso. Mi disse: “Se questa non lo è, cosa intendi
allora per fiducia? Io mi sono fidato di lei incondizionatamente”.
Gli risposi: “Se fossi stato al tuo posto, avere fiducia avrebbe significato
avere fiducia nella sua libertà, fiducia nella sua intelligenza e nella sua
capacità di amare. Se lei si innamora di un altro, avrei fiducia anche in
questo: è una persona intelligente, può scegliere. Lei è libera, può amare.
Avrei fiducia del suo discernimento”.
Cosa s’intende per fiducia? Quando hai fiducia della sua intelligenza,
della sua comprensione, della sua consapevolezza; quella è fiducia. E se la
donna scopre che vorrebbe amare un altro, va bene. Tu sentirai dolore, ma
questo è un tuo problema, non è suo. E se senti dolore, non è per amore; è a
causa della gelosia.
Che razza di fiducia è questa, che dici essere stata tradita? La mia
comprensione della fiducia è che non può essere tradita. Per sua stessa natura,
per sua stessa definizione, la fiducia non può essere tradita. È impossibile
tradire la fiducia. Se la fiducia può essere tradita, allora non è fiducia.
Pensaci. Se amo una donna, ho infinita fiducia nella sua intelligenza. Se
in certi momenti vuole essere amorevole con qualcun altro, va bene così. Ho
sempre avuto fiducia nella sua capacità di discernimento; se lo fa, è perché si
sente in quel modo. È libera, non è la mia altra metà, è indipendente.
Solo quando due persone sono individui indipendenti, c’è amore.
L’amore può fluire soltanto tra due libertà.
Osho: Tantric Transformation, CAP. 4


Source: Arancione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.