SII COLMO DI LUCE

30/06/2018
 Immagine correlata
“Sii colmo di luce – è un tuo diritto di nascita.
Se perdi questo diritto, sei uno stolto.
E l’hai già perso in molte vite – questa volta, per favore, sii
più compassionevole verso te stesso!”
Ricorda, il tuo criterio dev’essere questo: qualsiasi cosa ti procuri gioia,
beatitudine, benedizione, è vera – perché la beatitudine è la natura di dio.
L’altro nome della beatitudine è verità, quindi ciò che è falso procura
infelicità. Se vivi nella menzogna, vivrai nell’infelicità; se vivi nell’infelicità,
ricordati di cercare quali falsità sono alla base della tua vita, e separatene.
Non sprecare tempo e non rimandare. Separatene immediatamente! Io
chiamo ricerca del Vero questa separazione da ciò che è falso.
La ricerca del Vero non è una separazione dal mondo, è la separazione
dalle menzogne nelle quali hai vissuto. Non è una rinuncia al mondo, è una
rinuncia alle menzogne che sono alla base della tua vita. Nell’istante in cui te
ne separi, cominciano a cadere e a morire, perché la loro esistenza dipende da
te. Succhiano il loro nutrimento da te, non possono vivere senza il tuo
sostegno. Se sottrai loro la tua cooperazione, tutte le menzogne spariscono.
Quando queste spariscono, ciò che rimane è la Verità.
La Verità costituisce la tua natura più profonda: non troverai la Verità
altrove. Aes dhammo sanantano – questa è la legge inesauribile, la Verità
suprema, quella che è dentro di te. Non hai bisogno di andare altrove.
Puoi trovarla in te stesso se riesci a soddisfare un’unica condizione: devi
separarti dalle menzogne nelle quali hai investito tanta energia – separatene!
Rinuncia a tutto ciò che non è vero. L’infelicità è una spia della menzogna.
Ogni volta che provi beatitudine, fidati, va’ in quella direzione e
camminerai verso il divino che è l’esistenza: la beatitudine è la sua fragranza.
Se riuscirai a seguire la beatitudine, non andrai mai fuori strada. Se riuscirai a
seguire la beatitudine, procederai secondo natura. Se sarai naturale, colmo di
beatitudine, rilassato, in te sorgerà la saggezza.
La saggezza è uno stato molto rilassato dell’essere. La saggezza non è il
sapere, non è l’informazione: la saggezza è il tuo essere interiore risvegliato,
attento, vigile, è il testimone, colmo di luce. Sii colmo di luce – è un tuo
diritto di nascita. Se perdi questo diritto, sei uno stolto. E l’hai già perso in
molte vite – questa volta, per favore, sii più compassionevole verso te stesso!
Osho: The Dhammapada: The Way of the Buddha, VOL. II CAP. 7


Source: Arancione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.