A Bolzano si estrae valore dai torsoli di mela

A Bolzano si estrae valore dai torsoli di mela

In Alto Adige, dove la melicoltura è una colonna portante dell’economia locale, vengono prodotte oltre 10mila tonnellate di scarti di mela all’anno. Si tratta di bucce, semi e residui di lavorazione dei frutti che vengono usati per produrre succhi di frutta e purea distribuiti poi in Italia e all’estero. Uno scarto che per le imprese è un costo, visto che solo poche aziende lo riutilizzano in impianti a biomasse, mentre la maggior parte lo smaltisce come rifiuto o lo utilizza come concime o ammendante.

CONTINUA A LEGGERE SU AGRONOTIZIE

 

The post A Bolzano si estrae valore dai torsoli di mela appeared first on PeopleForPlanet.

https://ift.tt/2yNyG2O

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.