Mese: Marzo 2018

Gardensia, la campagna contro la sclerosi multipla

L’Associazione Italiana Sclerosi Multipla compie 50 anni e lancia la campagna #smuoviti per sensibilizzare e raccogliere fondi per la lotta alla sclerosi multipla.
#smuoviti inizia il 3, 4 e l’8 marzo (Giornata internazionale della Donna) con l’ormai tradizionale vendita di ortensie e gardenie in moltissime piazze italiane.
“Con SMuoviti chiediamo a tutti di agire concretamente, insieme alla nostra comunità, per costruire insieme un futuro migliore per le persone con SM”, ha dichiarato Angela Martino, Presidente AISM.

Clicca qui per maggiori info https://sostienici.aism.it/gardensia/

The post Gardensia, la campagna contro la sclerosi multipla appeared first on PeopleForPlanet.

http://ift.tt/2GThRT3

Biologia quantica e biofononi

Altrogiornale.org
Biologia quantica e biofononi.

Gli sviluppi della BIOLOGIA QUANTICA stanno cambiando, il modo di vedere la realtà, superando la tradizionale visione analitica-lineare della “Scienza Meccanica e Quanto Meccanica” che nell’epoca industriale ha dominato la struttura e la organizzazione culturale del sapere. Il riduzionismo meccanico in campo biologico e medico-scientifico ha favorito una “visione molecolare-analitica” così che la evoluzione della vita e lo

Biologia quantica e biofononi
Richard.

http://ift.tt/2oyrNKT

15 marzo 2018 – Videoconferenza di Marco Ferrini a Montichiari (BS)

images/blog/calendario/2018marzo15-montichiari.jpg
Oltre malattia e malessere – Incontro a Tema con Videoconferenza sugli Insegnamenti e le Opere di  Marco Ferrini
 
Giovedì 15 marzo 2018 ore 20:30
Libreria Mirtillo
corso Martiri della Libertà, 23 – Montichiari (BS)
 
Ingresso libero, è gradita la prenotazione.
 
Secondo la scienza dello Yoga, la malattia rappresenta sempre e comunque un’opportunità evolutiva, in quanto primariamente ci stimola a riconoscerci come differenti dal corpo fisico che indossiamo solo temporaneamente. Dunque la malattia è parte di un processo di risveglio della coscienza, a patto ovviamente che la persona si predisponga a recepirla come tale. La conoscenza è sempre il primo problema da risolvere, perché senza retta conoscenza non può esservi retta condotta, cioè un’adeguata gestione delle proprie risorse in termini evolutivi. 

http://ift.tt/2oAoMK8